Principe Stefano

Non ricordo più se è stato indifferente il primo sguardo che gli ho posato addosso. Da quando mi sono accorto di lui, mi sembra di una bellezza sbalorditiva, forse appena atipica, ma provo già un sentimento di pietà per chi non riesce a coglierla (ad esempio proprio F., che però ha dovuto accontentarsi delle foto su Fb che gli ho fatto vedere). Porta un bel naso forte, che domina e perciò rende del tutto particolare la sua faccia. Come non apprezzare il contrasto fra la decisione di quello e la dolcezza di tutto il resto?, la piega malinconica degli occhi, la bocca dalle labbra sottili e lo stesso sincere. Del bravo ragazzo ha tutto: la serietà e la costanza nello studio universitario, l’aria ingenua, la buona educazione, la compostezza persino delle smorfie esposte nelle solite foto che condivide con i coetanei.

E’ un atleta, corre veloce e vince tutte le gare a cui partecipa. Spigoloso e quasi sgraziato da fermo, si trasforma in corsa. La sua è una grazia dinamica: pura energia versata in uno stampo adolescente di un metro e novanta. Avevo già scambiato qualche parola con lui, quasi vergognandomi della sofferenza che gli procuravo stringendolo, involontariamente, all’angolo fra la timidezza e l’imbarazzo. Perché se pure trova qualcosa di gradevole nel constatare l’attenzione di un adulto verso di lui, riesce a non farlo trapelare affatto. Perciò è adorabile, ma ancora di più lo è stato oggi mentre lo interrogavo sulla gara di domenica. La sua bella fidanzatina griffata (mentre lui ovviamente non lo è) deve essersi innamorata in una occasione così. Gli ha chiesto qualcosa su una corsa recente e lo ha visto illuminarsi, farsi quasi disinvolto nel riassumere la polemica del giorno sulle vittorie troppo numerose della squadra cittadina, mostrare una struggente lealtà verso i compagni e l’allenatore; da ranocchio con le orecchie a sventola, diventare bello oltre ogni dire.

Annunci

One thought on “Principe Stefano

  1. Vero: le persone sanno trasformarsi.
    La gelosia, in qualche modo, è in effetti la volontà di possedere esclusivamente non tanto la persona amata quanto tutte le sue numerosissime facce e trasformazioni (ma questo pensiero non c’entra niente con il tuo post, a ben vedere).
    E comunque, parliamone: ma non trovi che i ragazzi col naso “importante” siano generalmente molto più interessanti degli altri? Io sto scoprendo una passione in tal senso che non mi sarei mai immaginato!
    Sono lieto di averti nuovamente ritrovato 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...